Rumeno Italiano Tedesco Turco Olandese Norvegese Inglese
Menu principale
menu Home
 
 
 
Visitatori
free counters

Sviluppo delle competenze per la salvaguardia del patrimonio naturale e culturale attraverso ECHOE
Quando si visitano dei siti culturali l’approccio classico di una guida è quello del “trasferimento univoco delle informazioni”. Di solito anche la formazione connessa al patrimonio si foca ... read more.

Formazione per il Patrimonio - Formazione all’aperto
ECHOE è un progetto formativo internazionale, co-finanziato dall’azione LLP-Grundtvig. Nell’ambito del progetto ECHOE i partners provano a combinare la formazione relativa al patrimonio con quella all’aria aperta in un’armonizzazione  ... read more.

Formazione per il Patrimonio - Formazione all’aperto
ECHOE è un progetto formativo internazionale, co-finanziato dall’azione LLP-Grundtvig. Nell’ambito del progetto ECHOE i partners provano a combinare la formazione relativa al patrimonio con quella all’aria aperta in un’armonizzazione effettiva per l’apprendimento adulto. Il progetto offre materiale e metodi per aiutare gli educatori adulti e le guide connesse al patrimonio culturale ad utilizzare il patrimonio antropico e naturale come contesto di apprendimento non formale per lo sviluppo di un’ampia gamma di competenze.
La maggior parte delle volte, specialmente nei programmi per gli adulti riguardanti la formazione relativa al patrimonio culturale, sono svolti in un contesto turistico, o in una classe, attraverso il trasferimento diretto di conoscenze dal docente ai partecipanti. Nell’ambito ECHOE, il partecipante è coinvolto attivamente nel processo e apprende la tematica aggiungendo il suo personale background culturale, le sue esperienze e i suoi valori. Perciò lei/lui può “realmente” apprendere e mettere in pratica tale conoscenza. Come per i programmi formativi outdoor, essi includono attività sportive, necessarie per uno stato salutare e al tempo stesso viste come più allettanti. Combinando questi due metodi, ECHOE evita la monotonia della formazione relativa al patrimonio e la rende interessante per i partecipanti. Infine, il partecipante è coinvolto attivamente nel processo e apprende la tematica aggiungendo il suo personale background culturale, le sue esperienze e i suoi valori. Il progetto ECHOE si rivolge principalmente a professionisti culturali e del patrimonio, ad educatori adulti e ad altri professionisti che si trovano a lavorare con gli adulti in un contesto relativo al patrimonio culturale: gruppi di turisti e individuali, famiglie, insegnanti che accompagnano gli allievi, anziani, aziende che richiedono attività outdoor per il loro staff, adulti interessati all’architettura e alla natura, persone che passeggiano/escursionisti, ecc.  

Un approccio guidato dalle competenze verso il patrimonio culturale e la formazione all’aria aperta
Nell’Europa di oggigiorno la formazione formale non è più sufficiente ad una persona per poter vivere e lavorare in questa società in così rapida trasformazione e nel contesto lavorativo. Corsi di formazione integrativi, formazione continua, formazione adulta, apprendimento non formale e informale questi sono tutti elementi del concetto di Formazione Permanente. Lo spostamento verso la formazione non formale e informale offre notevoli opportunità di entrare nel processo di Formazione Permanente per i siti relativi al patrimonio culturale e ai contesti outdoor.
Il classico “approccio della guida” verso il patrimonio e verso le visite consiste, di solito, in “un trasferimento univoco delle conoscenze”. La guida turistica vuole trasferire il suo sapere al pubblico, senza richiedere alcun tipo di partecipazione/scambio.
Gli adulti che partecipano ad un’attività relativa al patrimonio culturale non sono necessariamente focalizzati sull’acquisizione di conoscenze. Tuttavia, ciò non implica che questi adulti non vogliano apprendere o che essi non siano predisposti a ciò.
Un approccio guidato verso la formazione relativa al patrimonio culturale e all’outdoor ha come vantaggio principale quello che le persone lavorano in un ambiente e in un contesto sociale ricco, sviluppando competenze personali e sociali rilevanti nella varie situazioni della quotidianità. Questo è un buon punto di partenza della Formazione Permanente.

Apprendimento e competenze connesse con il patrimonio e con l’aperto
L’utilizzo del patrimonio come un mezzo per lo sviluppo delle competenze chiave per la formazione permanente è un esempio di un approccio multidisciplinare e olistico all’apprendimento. Includendo anche la componente all’aperto, l’approccio ECHOE enfatizza l’integrazione del contenuto generato dal significato di patrimonio, il processo del lavorare insieme in un contesto all’aria aperta e la valorizzazione interattiva dell’esperienza come di un veicolo per l’apprendimento. In termini generali, possiamo affermare che la combinazione della formazione relativa al patrimonio culturale e all’aria aperta contribuisce allo sviluppo di tutte le competenze chiave.
Formazione connessa al patrimonio:

  1. Promuove lo sviluppo dei requisiti linguistici: la lingua madre e le lingue straniere sono elementi del nostro patrimonio culturale e anche il mezzo attraverso il quale trasmettere e comunicare circa il nostro patrimonio.
  2. Promuove i requisiti e le conoscenze delle scienze e della tecnologia: il nostro patrimonio culturale consiste anche di tecnologie come sono state sviluppate dalla specie umana attraverso la sua esistenza.
  3. Stimola le competenze digitali, considerate durante la ricerca e/o la fase della presentazione.
  4. Contribuisce allo sviluppo dei requisiti personali e sociali: le competenze interpersonali, interculturali, sociali e civiche affondano le loro radici nel nostro patrimonio.
  5. Promuove lo spirito imprenditoriale. L’apprendimento diviene un viaggio di iniziazione, di scoperta e di incontro con le cose e le persone.
  6. Ci rende consapevoli dei nostri valori culturali, delle credenze e delle percezioni. Stimola l’espressione culturale, aggiungendo qualità creative e immaginative all’apprendimento.
  7. Offre il contesto ideale per i discenti per la creazione dei loro percorsi di apprendimento mentre si approcciano al patrimonio dal loro autonomo punto di vista e utilizzando i mezzi autonomamente scelti.
  8. Arricchiscono la consapevolezza della cittadinanza e quella identitaria facendo scoprire alle persone il passato culturale, storico della loro nazione e aumentando il senso di appartenenza ad un gruppo o ad una cultura.

Aggiungere le attività all’aperto alla formazione relativa al patrimonio culturale fa sì che i discenti sviluppino anche maggiori competenze. La formazione relativa all’outdoor contribuisce all’acquisizione di competenze connesse con il lavoro di squadra, imprenditoriali (prendere l’iniziativa), col pensiero critico, con la risoluzione dei problemi, con il prendere le decisioni, con la valutazione del rischio, con la consapevolezza della sostenibilità, con la consapevolezza ambientale e sociale.


Integrazione sociale & comunicazione
La staff ECHOE condivide la convinzione che la formazione relativa al patrimonio culturale e all’outdoor include un gruppo di attività, conferendo valore unitario alle competenze da esso risultanti. Collaborare e comunicare nell’ambito della formazione relativa al patrimonio & all’outdoor migliora l’apprezzamento e l’appagamento del patrimonio perché risulta un’esperienza condivisa. La coesione del gruppo può essere più forte all’aperto, i membri del gruppo partecipano positivamente al raggiungimento di un obiettivo comune e valutano gli apporti e i requisiti delle altre persone come fonte di ricchezza. Il lavoro di squadra, combinato con l’espressione della propria personalità, è essenziale per lo sviluppo dei requisiti creativi. Mentre si comunica in un contesto ECHOE, i partecipanti si esprimono creativamente in un contesto sociale, che genera un’attitudine positiva per quanto riguarda l’accettazione e il rispetto da parte del gruppo della diversità culturale.
L’integrazione sociale & la comunicazione tramite un contesto relativo al patrimonio culturale/all’outdoor è rilevante rispetto alla formazione adulta principalmente perché caratterizza il modo in cui gli adulti apprendono: il contesto sociale è un fattore essenziale per la semplificazione dell’apprendimento. Inoltre, i siti relativi al patrimonio culturale rappresentano la comunicazione sociale di un luogo pubblico e il suo aspetto esteriore e il suo destino vanno ad influenzare la comunità che li circonda.  
Pertanto l’audience è altamente motivata nel coinvolgimento delle attività ECHOE visto che agli adulti importa lo sviluppo della propria comunità e sono sensibili rispetto al proprio patrimonio culturale. Essi sono orientati verso una sua migliore conoscenza e comprensione e considerano la comunicazione e il coinvolgimento molto importanti.
Un approccio ECHOE rispetto al patrimonio non solo contribuisce allo sviluppo delle competenze e all’integrazione sociale ma può avere anche un impatto sulla posizione delle persone in merito alla salvaguardia del patrimonio, alle problematiche connesse  alla sostenibilità e alla salute. La documentazione ECHOE si muove verso questi elementi dell’apprendimento adulto.